Arriva la svolta su Multiservizi

Giu 1, 2022

Il servizio dei nidi, assistenza ai bambini, manutenzione scuole sarà internalizzato. Oltre duemila persone avranno diritti e lavoro stabile
di Pierluigi Talamo, Segretario regionale Uil Lazio

arriva la svoltaDopo assemblee, scioperi, mobilitazioni, arriva la svolta: il servizio di pulizia, assistenza ai bambini, manutenzione dei nidi e delle scuole materne sarà affidato a una società in house. La decisione – adottata nella riunione tenutasi in Campidoglio – ricalca l’obiettivo che la Uil insieme con le altre organizzazioni sindacali si era prefissato da anni. Un obiettivo che per le lavoratrici e i lavoratori dell’azienda partecipata dal Comune di Roma per il tramite di Ama, significa lavoro stabile e di qualità. 

Ma non è stato facile arrivare a questa conclusione. Sin dall’inizio del confronto la giunta Gualtieri aveva inaspettatamente riproposto il modello della maggioranza precedente guidata dalla sindaca Raggi, vale a dire la costituzione di una nuova società – per la precisione una new co – sulla base della gara a doppio oggetto pubblicata nel 2020: una soluzione osteggiata da noi per i rischi legati alla esternalizzazione del servizio e conseguente pericolo di non conservare il posto di lavoro. Vale ricordare a tal riguardo che la maggior parte degli addetti sono donne over 50 con contratti part time e stipendi, nel migliore dei casi, da 800 euro. Da qui le proteste, le assemblee e i sit in degli ultimi mesi a sostegno di una vertenza che mirava a restituire dignità e lavoro stabile agli oltre duemila occupati, che di proroga in proroga stavano invece perdendo diritti.

Adesso arriva la svolta su Multiservizi: il sindaco Gualtieri ha finalmente deciso di condividere la nostra proposta di internalizzazione e affidamento conseguente del servizio a una società controllata al 100 per cento dal Comune di Roma. Nell’ultimo confronto abbiamo quindi segnato le tappe che dovranno susseguirsi per realizzare compiutamente il percorso alla base della nostra proposta. Il primo atto da compiere sarà la revoca della delibera della giunta Raggi e il superamento della gara a doppio oggetto. Successivamente si procederà a compiere gli atti normativi per gli affidamenti in house del servizio, evidenziando la convenienza economica e qualitativa di un servizio dall’alto valore sociale quale quello dei nidi e materne. Il confronto proseguirà già nei prossimi giorni con la convocazione di un tavolo tecnico che studierà il percorso necessario per raggiungere l’obiettivo condiviso tra le parti.

La vertenza Multiservizi è andata avanti per anni e le lavoratrici e i lavoratori fino a oggi hanno pagato il prezzo più alto. E’ questo il motivo per cui siamo consapevoli di aver raggiunto un grande risultato che mette finalmente la parola fine a una drammatica vicenda e restituisce dignità e diritti a tutti. Siamo infatti convinti che – oltre alla capacità delle organizzazioni sindacali – che hanno messo in campo tutta la forza necessaria per raggiungere questo risultato, senza la determinazione e la caparbietà di tutti i lavoratori difficilmente si sarebbe potuto ottenere questo straordinario risultato: lavoro, stabilità, diritti e rispetto del contratto collettivo garantiti d’ora in avanti a tutte e a tutti.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest

Privacy Policy Cookie Policy