Le automobili più affidabili nel 2021

Feb 24, 2022

L'idagine di Altroconsumo e la classifica delle marche ritenute migliori dagli automobilisti
di Redazione

automobili affidabiliL’autovettura è uno dei mezzi di trasporto più usati per gli spostamenti quotidiani della maggior parte dei cittadini, ma quale sono le automobili più affidabili? Come emerso dall’inchiesta Altroconsumo, svolta tra aprile e maggio 2021, che ha coinvolto circa 52mila automobilisti europei in Francia, Belgio, Spagna, Portogallo e Italia (dalla quale arrivano circa 17mila rispondenti), per più di 1/3 dei consumatori il fattore di scelta più importante durante l’acquisto della macchina è proprio il grado di affidabilità della marca e del modello. Tale valore risulta ancora più decisicva se si pensa che più della metà di chi ha risposto all’indagine dichiara di avere due auto in famiglia (51%). Indice di affidabilità: i brand di lusso ai primi posti della classifica generale. «Incrociando una serie di dati forniti dai consumatori quali l’età della macchina (auto fino a 10 anni di età), il numero di chilometri effettuati e la quantità e la gravità di guasti subìti -spiegano da Altroconsumo- è stato possibile tracciare un quadro concreto del grado di affidabilità delle differenti marche di automobili a seconda della tipologia: city car, family car, suv. Nella prima categoria primeggiano i brand orientali come Toyota, Mitsubishi, Honda, Suzuki, Kia e Hyunday; nella seconda Lexus e Toyota registrano i risultati migliori; mentre per quanto riguarda i suv troviamo ai primi posti sempre Lexus, Subaru, Porsche, Toyota, Mitsubishi e Kia. I migliori tra i brand che si sono aggiudicati le 5 stelle (massimo punteggio della classifica) hanno ottenuto il sigillo Altroconsumo marca più affidabile».

L’Organizzazione è andata anche a stilare la classifica della soddisfazione per le auto di una certa marca. Emerge che i modelli preferiti dai consumatori appartengono a una gamma molto alta, troviamo infatti sul podio marchi come Porsche, Tesla e Lexus. Seguono anche modelli di case automobilistiche più accessibili come Opel, Fiat e Lancia. Manutenzione: 200 euro la spesa minima annua per problemi all’auto. Essendo la frequenza di visite in officine un parametro di confronto principale nell’indagine, Altroconsumo si è chiesta quali siano i costi di manutenzione nelle officine autorizzate di marca. «Tra i principali problemi che devono fronteggiare i consumatori  – conclude la nota –  ci sono, al primo posto, quelli riguardanti la parte elettrica dei veicoli, seguono quelli relativi al sistema frenante e, infine, gli inconvenienti legati alla combustione del motore. I brand di lusso sono quelli che richiedono una spesa maggiore dal meccanico in dodici mesi. Con una media superiore o pari a 400 euro annui troviamo Land Rover, Mercedes Audi e Volvo. Richiedono una spesa di circa 300 euro all’anno brand come Lexus, Alfa Romeo, Bmw, Jeep, Mazda, Mitsubishi e Volkswagen». Le auto con i costi di manutenzione più bassi sono, invece, Lancia (200 euro), Suzuki (225 euro) e Fiat (240 euro).

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest