«Dante, sommo Poeta» al Festival Rilievi in Danza

Ago 20, 2021

L'Astra Roma Ballet di Diana Ferrara porta in scena a Cerveterii (ore 21.00 Parco della Legnara) uno spettacolo su Dante Alighieri
di Redazione

In occasione dei settecento anni dalla morte di Dante Alighieri, l’Astra Roma Ballet di Diana Ferrara celebra la figura del padre della lingua italiana con «Dante, sommo Poeta», spettacolo che sarà in scena il 23 agosto alle ore 21.00 alla prima edizione del Festival nazionale Rilievi in Danza (Parco della Legnara) a Cerveteri. La rassegna, per la direzione artistica di Paola Sorressa, prende il nome dalla nota Tomba dei Rilievi nel sito Unesco della Necropoli La Banditaccia a Cerveteri. (Biglietti: intero 5 euro, ridotto 1 euro).

La storica Compagnia fondata e diretta da oltre trentacinque anni dall’étoile Diana Ferrara, ha scelto di omaggiare l’autore della Divina Commedia con una creazione coreografica dirompente, emozionante e originale: un viaggio in danza attraverso la bellezza dei poetici sonetti giovanili e delle sue adorate figure femminili, le creature di Dio che hanno salvato e aiutato il Sommo Poeta nei momenti più bui della sua vita.   Il valore universale della poesia di Dante è da sempre un elemento fondativo dell’identità culturale italiana e della sua affermazione nel mondo. Per celebrare l’attualità e la forza del poema, lo spettacolo analizza la figura di Dante dimostrando la sua attualità, con una narrazione contemporanea che non rinuncia alla profondità storica e critica. Ecco quindi gli incontri con i personaggi “grandiosi”, anche per la severità e la lotta nel condannare gli usurai, i ladri e tutti coloro che agivano per il solo proprio interesse.

«Dante, sommo Poeta» è uno spettacolo innovativo. Il progetto artistico è di Giada Primiano, Kevin Arduini e Fausto Paparozzi, tre giovani ballerini solisti e coreografi dell’Astra Roma Ballet che recentemente hanno dimostrato grande creatività, originalità e apertura a nuove forme coreografiche che fondono l’arte della danza con quella della musica, della poesia e del teatro. In scena vedremo sette danzatori (Giada Primiano, Giorgia Montepaone, Elisa Amendola, Federica Bisceglia, Kevin Arduini, Alessandro Scavello e Fausto Paparozzi), con loro l’interprete della voce recitante il talentuoso attore Graziano Sirci, le musiche composte appositamente per questo spettacolo con grande estro da Marco Schiavoni, mentre i bozzetti dei costumi sono di Manuel Carbone realizzati dalla Sartoria Bolero di Roma.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest