Operazione Mezzanotte. Blitz antidroga a San Basilio

Dic 9, 2020

Come in un vero centro commerciale spacciatori e le vedette avevano dei turni ben definiti. Undici gli arresti nel quartiere romano
di Giancarlo Narosi

operazione mezzanotteSi chiama «Operazione Mezzanotte» l’ultimo colpo inferto dalle forze dell’ordine allo spaccio nel quartiere romano di San Basilio. Gli agenti della Polizia di Stato del quarto Distretto diretto da Agnese Cedrone, hanno infatti eseguito dal primo mattino undici ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip presso il Tribunale di Roma su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della Capitale. L’organizzazione operava ricalcando gli orari di apertura dei negozi, con relativa pausa pranzo nella zona compresa tra via Morrovalle, via Recanati, via Osimo. Lo spaccio era stato strutturato con vedette e pusher – che sfruttavano il via vai di persone negli esercizi commerciali – per nascondere la loro attività illecita. Per non destare sospetti, i pusher si posizionavano nei pressi delle attività commerciali interloquendo con altre persone o facendo finta di essere degli avventori e, quando venivano contattati dagli acquirenti, si spostavano simulando un saluto con questi ultimi con la stretta della mano e consegnando loro la sostanza stupefacente oppure, gli acquirenti, previo accordi venivano inviati da un secondo spacciatore nelle vicinanze.

Per evitare il sequestro della merce, i pusher non avevano mai un numero consistente di dosi al seguito, ma su precise indicazioni dei gestori della piazza, queste venivano nascoste ogni giorno in punti diversi: sotto i paraurti della auto, in piccoli pezzi di carta accartocciati sotto autovetture scelte ad hoc delle quali si conoscevano presumibilmente i proprietari, nei pressi dei bidoni dell’immondizia o in una buca delle lettere, fessure  sui muri, nonchè nel portone di accesso di un condominio.  Dal monitoraggio delle telecamere, gli investigatori hanno accertato che la piazza di spaccio di via Morrovalle, fosse presumibilmente gestita da due fratelli (da cui prende il nome l’operazione di oggi) che si alternavano durante la giornata per controllare l’attività illegale, per ritirare i soldi e per rifornire e pagare i pusher. Come in un vero centro commerciale anche gli spacciatori e le vedette avevano dei turni ben definiti. Ma «Operazione Mezzanotte» ha messo fine a questo modus operandi: tutte le persone coinvolte a vario titolo nello spaccio sono state individuate dagli investigatori di San Basilio, grazie ai controlli sul territorio e alle loro conoscenze investigative. A conclusione delle indagini sono state 11 le persone arrestate e 6 denunciate in stato di libertà. Ottanta i grammi di cocaina, oltre due chili di hashish e 30 grammi di marijuana sono stati sequestrati.

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest