Coronavirus e informazioni corrette sulla rete

Mar 18, 2020

L’associazione Luca Coscioni attiva un sistema di intelligenza artificiale che risponde alle domande dei cittadini
di Silvia Morini

L’Associazione Luca Coscioni attiva un sistema di intelligenza artificiale che risponde alle domande dei cittadini senza limite di orario e mette a disposizione una serie di interviste podcast a esperti e scienziati. Sul sito c’e uno speciale coronavirus.

«Le difficoltà che stiamo tutti attraversando – fa sapere l’associazione – mettono a dura prova la nostra quotidianità, il nostro lavoro, i rapporti di amicizia e familiari, spesso costringendo a sacrifici molto pesanti. Sappiamo che ciascuno di noi farà del proprio meglio, e ancora di più, per affrontare questa situazione. Mai come ora è evidente a tutti come entrambe siano vitali. Le misure restrittive corrispondono all’allarme lanciato dagli scienziati. È importante rispettarle, con senso di responsabilità, proprio per difendere le libertà di domani. La sfida è aperta e l’esito non è scontato. Come Associazione, stiamo impegnando ogni nostra energia per contribuire a fornire uno dei beni più preziosi: la conoscenza. Per discutere assieme a iscritti e simpatizzanti dell’Associazione Luca Coscioni abbiamo convocato una riunione pubblica – ovviamente a distanza, via internet – sabato 21 marzo. Parleremo di coronavirus e diritto alla scienza, dopo il grande successo del Sesto Congresso mondiale per la libertà di ricerca scientifica e l’approvazione del documento dell’Onu su questo tema. Intanto Forza!».

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest