lunedì, Settembre 16

Si alza il sipario su «Incontriamoci, ricostruiamo il futuro»


La kermesse della Uil è giunta alla quinta edizione. Il sipario si alza ad Amatrice con un approfondimento dedicato alla ricostruzione

di Redazione

Si alza il sipario su Incontriamoci ricostruiamo il futuroTutto pronto per alzare il sipario su «Incontriamoci. Ricostruiamo il futuro», la quinta edizione della manifestazione organizzata dalla Uil Rieti e Sabina Romana. Dal 12 settembre al 14 saranno giorni di dibattiti, incontri e riflessioni sul lavoro, sulla ricostruzione delle aree distrutte dal sisma, sulle criticità dei nostri territori.

Quest’anno «Incontriamoci, ricostruiamo il futuro» si presenta con un format rinnovato. A differenza degli anni passati, abbiamo deciso di dare una veste itinerante alla nostra kermesse. E così il 12 saremo ad Amatrice con un appuntamento che si concentrerà sulla ricostruzione della cittadina cancellata dal terremoto la notte del 24 agosto 2016. Ci ritroveremo all’area del gusto, alle ore dieci, dove Ricostruzione post sisma e sviluppo sarà il tema del convegno al quale prenderanno parte il Monsignor Domenico Pompili, il Segretario generale della Uil di Rieti Alberto Paolucci, l’assessore regionale Giampaolo Manzella, il direttore dell’ufficio speciale ricostruzione Lazio Wanda D’ercole, il sindaco di Amatrice Antonio Fontanella e il segretario generale della Feneal Vito Panzarella.

«Il giorno 13 Incontriamoci, ricostruiamo il futuro – dice Paolucci – tornerà nel capoluogo reatino con una doppia iniziativa. Al mattino (ore 10) nei locali dell’azienda Takeda ci sarà il dibattito Lavoro, investimenti e innovazione che coinvolgerà i vertici dell’azienda, l’assessore regionale Claudio di Berardino, il segretario generale della Uil del Lazio Alberto Civica, il segretario generale della Cgil Roma e Lazio Michele Azzola, il segretario generale della Cisl Lazio Enrico Coppotelli. Anche Don Valerio Shango, direttore dell’ufficio sociale e lavoro, e il segretario generale della UilTec Paolo Pirani offriranno un contributo fondamentale ai lavori del mattino. Nel pomeriggio invece presso il locale Palladio si svolgerà l’assemblea generale Uil Lazio, durante la quale tutte le province della nostra regione si confronteranno su temi come sanità, trasporti e ambiente. A presiedere l’assemblea ci sarà il segretario generale Carmelo Barbagallo».

«Il giorno 14 settembre – aggiunge Paolucci – saremo nuovamente ad Amatrice, dove si giocherà la seconda edizione del Trofeo Sisma 3,36, un torneo di calcio per la solidarietà. Con una formula già collaudata, accanto ai dibattiti ci saranno spazi di aggregazione serale. Venerdì 13 alle ore 21 ci sarà il Karaoke Live Band e sabato 14, sempre alle ore 21, sarà la volta dell’orchestra D’altro Canto. Entrambi gli eventi si svolgeranno presso il locale Palladio di via Fratelli Sebastiani. Questi tre giorni – conclude Paolucci – sono un momento di confronto di scambio di opinioni e di strategie per disegnare insieme il futuro del nostro territorio. Insieme vogliamo ripensare la nostra provincia, trovare risposte alle enormi criticità che la stanno soffocando. Vogliamo farlo con tutti i cittadini, perché proprio dal confronto nascono le idee per costruire il domani».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.