Post vacation blues. La sindrome che scatta al rientro dalle vacanze

Ago 27, 2019

Ne soffre un italiano su due. Ma bastano poche azioni di buon senso per tornare alla routine senza troppe difficoltà
di Giancarlo Narosi

Post vacation bluesIl suo nome è «Post Vacation Blues».  Spiega la sindrome che colpisce un italiano su due al rientro dalla pausa estiva e che si manifesta con mal di testa, stanchezza, mancanza di sono e stordimento.

«I primi giorni dopo le vacanze, per un consistente numero di persone, si registrano disturbi del sonno a cui si associano nella maggior parte dei casi un’irritabilità elevata e difficoltà a riprendere la gestione del quotidiano – spiega Paola Vinciguerra, psicoterapeuta, presidente Eurodap (Associazione Europea per il Disturbo da attacchi di panico) e direttore scientifico del centro Bioequilibrium – Pensare di dover tornare sui libri o al lavoro ed avere poco spazio da dedicare a noi stessi può tradursi in un malessere fisico generalizzato reale che rende ancora più difficile il ritorno alla routine. Il cambiamento repentino delle abitudini può indurre il nostro organismo a manifestare questi disturbi». Da un sondaggio svolto dall’Eurodap emerge come il 58 per cento delle persone al ritorno si senta stanco al pensiero di ricominciare, ma felice per come sono andate le vacanze. Ecco allora i consigli dello staff di Bioequilibrium per mitigarelo stress da rientro. Tornare in città qualche giorno prima di ricominciare le attività consuete, in modo da poter fare abituare l’organismo all’ambiente, all’alimentazione e all’aria.

Fare tutto con calma, raggiungendo con i propri tempi gli obiettivi prefissati, senza affaticarsi troppo in modo da non immergersi completamente nello studio o nel lavoro troppo velocemente. Modificare l’alimentazione, soprattutto se ci si è nutriti in modo poco ordinato e bilanciato, introducendo nella dieta molta frutta e verdura e bevendo molta acqua, in modo da depurare il corpo e prepararlo ad alimenti più idonei all’organismo. Riprendere gradualmente l’attività fisica.  Continuate a coccolarsi anche quando la vacanza è già un ricordo.

 

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest