«Se abbandoni sei complice». Il Comune di Roma in difesa degli animali domestici

Giu 26, 2019

di Giancarlo Narosi

se abbandoni sei complice«Se abbandoni sei complice». Parte così la campagna estiva del Comune di Roma per difendere gli amici a quattro zampe dai gesti crudeli degli umani. A fare da testimonial – insieme con il cagnolino Benji – l’attore romano Stefano Fresi. Oltre mille manifesti sono affissi sul territorio della Capitale, nei punti strategici, per sensibilizzare e responsabilizzare i cittadini. Ci sarà poi una vasta informazione social e spot radiofonici.

«Ogni anno promuoviamo questa campagna di sensibilizzazione che mette al centro i diritti degli animali – ha detto la Sindaca di Roma Virginia Raggi, durante la presentazione dell’iniziativa –  Da gennaio a oggi abbiamo accolto più di 810 animali nei due canili comunali di Muratella e Ponte Marconi. Negli stessi mesi, ben 513 esemplari sono stati adottati. Circa 210 cani sono stati ricongiunti ai loro proprietari e altri smistati in rifugi convenzionati. Ma questi dati non bastano: vogliamo incentivare ancora di più le adozioni e fornire assistenza a chi desidera aiutare un amico a quattro zampe».

L’iniziativa infatti – oltre a cercare di prevenire e contenere il triste fenomeno estivo dell’abbandono di animali – punta a incoraggiare l’adozione responsabile degli ospiti dei canili di Roma Capitale. Sul sito dei canili di Roma, sono disponibili i contatti per la richiesta di affido e anche le foto, con relativa scheda informativa, di ciascun ospite. Per lo studio e la realizzazione di «Se abbandoni sei complice», Roma Capitale si è avvalsa del contributo professionale gratuito delle Associazioni BePositiveFactory e La Vela D’Oro.

 

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.