sabato, Luglio 20

In Italia cinque milioni di persone in povertà assoluta


Dal rapporto annuale dell’Istat si evince che il dato è stabile rispetto al 2017. Sono nove milioni gli individui in povertà relativa

di Al. Van.

In Italia cinque milioni di persone vivono in povertà assolutaNessun miglioramento sul fronte della povertà assoluta in Italia. Quasi due milioni le famiglie in questa condizione. «Nel 2018 – fa sapere l’Istat nel rapporto sulla povertà in Italia – si stimano oltre 1,8 milioni di famiglie in povertà assoluta (con un’incidenza pari al 7 per cento), per un totale di 5 milioni di individui (incidenza pari all’8,4 per cento)».

L’incidenza delle famiglie in povertà assoluta si conferma superiore nel Mezzogiorno (9,6 per cento nel Sud e 10,8 per cento nelle Isole), mentre nel Nord Ovest è al 6,1 per cento e nel Nord-est e Centro raggiunge una percentuale pari al 5,3. Ad essere povere sono le famiglie numerose e quelle con un solo genitore, mentre la situazione migliora nelle famiglie all’interno delle quali la persona di riferimento è istruita, ha un titolo di studio elevato, una posizione lavorativa buona: tra dirigenti, quadri e impiegati l’incidenza della povertà assoluta è di appena l’1,5 per cento contro il 12,4 per cento delle famiglie in cui la persona di riferimento è un operario e il 27,6 per cento in cui è un disoccupato. Sono oltre più di milione i minori che ricadono nella fascia della povertà assoluta. L’incidenza varia da un minimo del 10,1 per cento nel Centro fino a un massimo del 15,7 per cento nel Mezzogiorno.

Ci sono poi le famiglie in condizioni di povertà relativa: in questa condizione si trovano poco più di 3 milioni di nuclei (11,8 per cento), quasi 9 milioni di persone (15 per cento del totale). Rispetto al 2017, il fenomeno si aggrava nel Nord (da 5,9 a 6,6 per cento), in particolare nel Nord-est dove l’incidenza passa da 5,5 a 6,6 per cento. Il Mezzogiorno, invece, presenta una dinamica opposta (24,7 per cento nel 2017, 22,1 per cento nel 2018), con una riduzione dell’incidenza sia nel Sud sia nelle Isole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.