lunedì, Settembre 16

Scoperta ad Ardea una discarica a cielo aperto


Gomme, cerchioni, sanitari, mobili. Rifiuti di ogni genere abbandonati a ridosso dei campi coltivati

di Ma. Te. Ci.

Scoperta ad Ardea una discarica a cielo apertoFrigoriferi, gomme e cerchioni, sedili di auto, sanitari, mobili, e persino fibre di vetro e di ferro. E’ una discarica a cielo aperto con tanto di rifiuti ingombranti e pericolosi quella individuata ad Ardea, a ridosso delle aree coltivate e delle serre. Si tratta di una vasta area nella zona di Tor San Lorenzo, tra via degli Ippocastani e via dei Melograni, completamente abbandonata al degrado, nonostante le proteste dei cittadini che abitano nelle vicinanze e dei produttori locali che si dicono fortemente preoccupati. La zona infatti è a ridosso delle serre rischia di contaminare i raccolti.

Un’ennesima discarica che si aggiunge alle tante che spuntano quotidiamente in ogni angolo del territorio di Roma e della sua provincia. Una ferita all’ambiente continua, che evidenzia quanto sia ancora scarsa l’educazione dei cittadini e quanto poco presente l’amministrazione che non ha ancora provveduto a bonificare l’area.

Sulla vicenda infatti le rappresentanze sindacali di Cgil Cisl e Uil locali hanno chiesto un incontro urgente al Comune di Ardea. “Richiesta ancora senza risposta – fanno sapere i sindacalisti – Stiamo parlando delle preoccupazioni e ancor di più della salute dei cittadini e crediamo che un’amministrazione non possa far finta di nulla. Nel frattempo faremo un esposto anche alle forze dell’ordine affinché venga avviata al più presto un’azione di smaltimento e bonifica”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.