per le donne la ripresa è precaria