mercoledì, Agosto 21

Tag: uil latina

Dal Manifesto di Ventotene all’Europa. Arginiamo i populismi

Dal Manifesto di Ventotene all’Europa. Arginiamo i populismi

Interventi
Saremmo stati sull’Isola di Ventotene se il tempo ce lo avesse permesso, le condizioni del mare però ce lo hanno sconsigliato. Ma è rimasto intatto il valore e il significato dell’evento che ieri noi della Uil insieme con Cgil e Cisl abbiamo dedicato al Manifesto di Ventotene e alle radici dell’Europa. Un’iniziativa per rilanciare la visione europeista italiana, offuscata in questo periodo dai continui attacchi delle forze politiche populiste. Dobbiamo migliorare l’Europa, non destrutturarla. E’ chiaro a tutti che l’Europa non può essere solo finanza e austerità. E’ altrettanto chiaro che deve diventare soprattutto luogo di giustizia sociale, solidarietà, di lavoro e crescita dei salari. Ma la storia non si cancella. Quando i totalitarismi avevano fatto precipitare il vecchio continente
Provincia pontina: «Un territorio da rilanciare»

Provincia pontina: «Un territorio da rilanciare»

Interviste
Un territorio con enormi potenzialità. Ma anche con criticità decennali da risolvere. Un’area della regione che ha sofferto come altre la crisi economica e che adesso sta provando a risollevarsi. La provincia pontina ha tutte le carte in regola per rinascere. Ne è convinto Luigi Garullo, segretario generale della Uil di Latina, che il territorio lo conosce bene. «Dobbiamo partire da ciò che abbiamo – dice – e lavorare per sviluppare le eccellenze del territorio». E poi: «Siamo passati da punte di 500mila ore di cassa integrazione mensile negli anni passati a meno di 20mila negli ultimi mesi, la crisi non è passata, ma l’industria si è assestata». Segretario, quali sono le eccellenze del territorio? «Nella nostra provincia abbiamo ancora un comparto industriale di rilevante dimensioni ch