Operazione The Gift. Dieci arresti nel catanese

Mar 10, 2022

Vittime del gruppo criminale imprenditori e cittadini. Agli arrestati sono stati contestati i reati di estorsione aggravata dal metodo mafioso, acquisto e detenzione di droga, furto aggravato
di Ma. da. Fo.

the giftSi chiama The Gift, l’operazione antimafia dei carabinieri del Comando provinciale di Catania, che ha disarticolato un gruppo di criminali dedito alle estorzioni contro imprenditori e cittadini. Dieci le misure cautelari, disposte dal gip del tribunale etneo per i reati di estorsione aggravata dal metodo mafioso, acquisto e detenzione di droga, furto aggravato.

L’indagine The Gift è stata coordinata dalla Dda di Catania e condotta dai carabinieri della Tenenza di Misterbianco. Vittime della banda i titolari di una autocarrozzeria e di una nota concessionaria di auto, ma anche diversi privati cittadini. Secondo i carabinieri è emerso un clima di pesante assoggettamento e omertà, in cui le vittime erano costrette a versare mensilmente somme di denaro per tutelarsi da eventuali danneggiamenti alle proprie attività commerciali o per ottenere, con il metodo del cosiddetto cavallo di ritorno, la restituzione delle auto che erano state loro rubate. Il denaro finiva poi ai sodali detenuti o reinvestito in altre attività criminali, tra le quali l’acquisto di marijuana e cocaina. Sei indagati sono finiti in carcere, mentre per altri quattro è stato disposto l’obbligo di dimora.

Le estorsioni alle imprese hanno portato nelle casse della banda 5.200 euro complessivamente, mentre nel corso dell’indagine è stato arrestato in flagranza uno dei responsabili delle estorsioni. Le estorsioni ai privati avvenivano invece attraverso alcuni intermediari «ben inseriti nei circuiti criminali del territorio». Questi si attivavano tempestivamente riuscendo a garantire la restituzione del veicolo al legittimo proprietario dietro pagamento di un determinato corrispettivo in denaro, variabile in relazione alla tipologia di vettura ed ai rapporti di amicizia con la vittima.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest