sabato, 18 Gennaio

Mese: Dicembre 2019

Capodanno in città. Gli italiani preferiscono Roma

Capodanno in città. Gli italiani preferiscono Roma

Politica e Società
Dove festeggeranno l'arrivo del 2020 gli italiani? HomeToGo, motore di ricerca per case e appartamenti vacanza, ha stilato la graduatoria delle top 50 destinazioni per Capodanno più popolari tra gli italiani. Chi decide festeggiare l’imminente 2020 fuori casa, quest'anno opta per località nostrane: tra le 50 destinazioni più popolari, 42 sono italiane e solo otto estere, principalmente grandi città europee: si tratta di Amsterdam (prima al 10mo posto), Barcellona e Londra dicannovesima e ventesima, Parigi ventiduesima. Chiudono la classifica Berlino e Lubiana rispettivamente quarantottesima e quarantanovesima. Tra le regioni italiane, quella con più destinazioni in classifica è la Lombardia con otto località presenti: oltre a Livigno, Lago di Garda e Milano nella top 10, anche Ponte di
Otto milioni di italiani in viaggio durante le feste

Otto milioni di italiani in viaggio durante le feste

Politica e Società
Tra Natale, Capodanno e l'Epifania saranno più o meno otto milioni gli italiani che si metteranno in viaggio per turismo. Quasi 600mila in più dell'anno scorso, segnando una crescita del 7,8 per cento. La previsione di spesa media del viaggio in Italia raggiunge i 394 euro, per la spesa pro capite giornaliera si attesta a 89 euro. Circa 1,36 milioni di connazionali, pari al 18 per cento del totale, si recheranno all'estero. Complessivamente il fatturato del turismo natalizio degli italiani che rimarranno nel nostro Paese sarà  di 2,5 miliardi di euro. A prevederlo una indagine di Cna Turismo. Crescono le vacanze brevi. L'indagine rileva che oltre quattro milioni di italiani rimarranno fuori dalla propria abitazione principale per almeno quattro notti e 3,7 milioni da una a tre notti nel
«L’abisso» del Mediterraneo vince il premio Ubu per il teatro

«L’abisso» del Mediterraneo vince il premio Ubu per il teatro

Cronaca e Attualità
E’ andato a Davide Enia il premio «Migliore nuovo testo italiano o scrittura drammaturgica» della quarantaduesima edizione del prestigioso premio UBU per il teatro. Un riconoscimento ottenuto grazie «alla potenza, alla poesia e all’umanità» con cui lo scrittore e drammaturgo palermitano è riuscito a narrare e interpretare l’odissea degli sbarchi nel Mediterraneo nell’opera L’abisso, tratta dal suo romanzo «Appunti per un naufragio» , in tournee in molti teatri italiani. Un racconto in prima persona in cui si intrecciano le vicissitudini dei migranti, lo strazio degli sbarchi e la vita personale e famigliare di Enia, che diviene di volta in volta testimone di morte ma anche della vitalità con cui i soccorritori si precipitano tra le onde e protagonista egli stesso sia dello strazio di chi a
Italiani spreconi. Durante le feste gettiamo oltre 500mila tonnellate di cibo

Italiani spreconi. Durante le feste gettiamo oltre 500mila tonnellate di cibo

Cronaca e Attualità
Italiani spreconi a Natale. Nella settimana tra il 25 dicembre e il primo gennaio i nostri connazionali gettano via l’equivalente dell’1 per cento del pil. A guidare la classifica dello sperpero Lazio, Abruzzo e Lombardia dove, secondo l’Ener2Crowd - la piattaforma italiana di crowdfunding energetico che ha realizzato una stima dello spreco alimentare nel periodo natalizio – ogni famiglia sciupa 347 euro: 120 euro in Abruzzo, 115 nel Lazio e 112 in Lombardia. A livello nazionale lo sperpero è pari a 17 miliardi di euro di cui 14 miliardi di euro dissipati per il cibo già prodotto e gettato via dai cittadini e 3 miliardi di euro per lo spreco di filiera e distribuzione. Tra le regioni meno virtuose anche Liguria con uno spreco alimentare di 105 euro a famiglia, la Campania (100 euro) e
Se ti separi tieni d’occhio il conto corrente cointestato

Se ti separi tieni d’occhio il conto corrente cointestato

Cronaca e Attualità
Se ti separi, tieni d'occhio il conto corrente cointestato. Non si sa mai. Le sorprese potrebbero essere dietro l'angolo. Anche se la legge prevede - tranne alcune eccezioni - che in caso di separazione o divorzio le somme vadano ripartite tra i coniugi, la realtà è diversa. Molto diversa. Ce la fa scoprire l'indagine realizzata per Facile.it da mUp Research e Norstat, secondo la quale il 17 per cento di separati e divorziati, ha dichiarato che l'ex partner si è tenuto tutti i soldi. Non servono cifre milionarie per far litigare i coniugi: secondo l'indagine, la somma contesa in media era poco meno di ottomila euro. E' interessante notare come siano con più frequenza le donne a lamentare questa situazione (9,2 per cento accusa l'ex marito contro il 6,3 per cento del campione maschile).
Ecco le preoccupazioni economiche degli italiani

Ecco le preoccupazioni economiche degli italiani

Economia e Lavoro
Se c’è qualcosa che oscura la serenità degli italiani questa è l’incertezza economica. E’ un’inquietudine trasversale, che durante i giorni di festa non svanisce. Anzi, aumenta. Ma queste ansie sono più diffuse tra i millennial. Il risultato del sondaggio condotto da Columbia Threadneedle Investments - uno dei principali gruppi di risparmio gestito a livello globale - su un campione di duemila italiani, tra cui 563 millennial, parla chiaro: oltre la metà degli italiani (53 per cento) concorda sul fatto che le preoccupazioni economiche sono fonte di stress tanto da tenerli svegli la notte. Percentuale che cresce in modo significativo tra le giovani generazioni: se il 47 per cento dei nati tra il 1945 e il 1964 e il 57 per cento di quelli nati tra il 1964 e il 1980 passano le notti in bianco
I giovani sono sempre più sensibili alla difesa dell’ambiente

I giovani sono sempre più sensibili alla difesa dell’ambiente

Cronaca e Attualità
La cosiddetta generazione Z - cioè quella degli studenti e delle studentesse che attualmente frequentano la scuola dell'obbligo - interpellati da diregivani.it sulle tematiche ambientali, rispondono di sentirsi responsabili, di voler essere più attenti e hanno anche qualche risposta. Sulle conoscenze c’è invece ancora da lavorare, e forse è per questo che il movimento del Fridays for Future ha accolto di buon grado la proposta del ministro all'Istruzione Lorenzo Fioramonti di introdurre l'educazione ambientale nei piani didattici. Questo emerge da un sondaggio somministrato da Diregiovani.it a un campione di 100 studenti e studentesse della scuola italiana, di età compresa tra i 13 e i 19 anni. Obiettivo del questionario è da un lato indagare quanto i giovanissimi di oggi siano e si sen
Almeno 116 specie di pesci hanno ingerito plastica nel Mediterraneo

Almeno 116 specie di pesci hanno ingerito plastica nel Mediterraneo

Politica e Società
Almeno 116 specie di pesci hanno ingerito plastica nel Mediterraneo, il 59 per cento di queste sono pesci ossei. Inclusi in questa percentuale anche quelli di interesse commerciale come sardine, triglie, orate, merluzzi, acciughe, tonni, scampi, gamberi rossi; il restante 41% è costituito da altri animali marini come mammiferi, crostacei, molluschi, meduse, tartarughe, uccelli. Questi alcuni dei risultati di uno studio, condotto anche da ricercatori dell'Ispra, incluso nel capitolo del libro «Plastics in the Aquatic Environment – Current Status and Challenges» pubblicato dalla Springer Nature, in cui si aggiorna la letteratura scientifica disponibile per descrivere l'impatto dei rifiuti sulla vita marina nel Mediterraneo, un ecosistema sensibile, caratterizzato da elevata biodiversità ma a
I single italiani per Natale si regaleranno un viaggio

I single italiani per Natale si regaleranno un viaggio

Cronaca e Attualità
Non devono mai affrontare grandi spese al supermercato, non devono nemmeno preoccuparsi di mantenere una famiglia E poi ancora. Trascorrono gran parte del tempo fuori casa, così che anche le bollette ne risentono positivamente. In cosa spenderanno i single per lo shopping natalizio? A rispondere a questa domanda è un nuovo sondaggio di SpeedDate.it. Su un campione di mille uomini e mille donne, di età compresa tra i 18 ed i 57 anni, le percentuali più significative riguardano il mondo femminile: il 38 per cento delle donne ha acquistato o acquisterà un viaggio. «Le donne amano visitare posti nuovi e preferiscono più degli uomini destinare il loro budget per acquistare pacchetti vacanze – dice Giuseppe Gambardella, fondatore di SpeedDate.it e di SpeedVacanze.it, il tour operator che ha i