sabato, 18 Gennaio

Giorno: 27 Novembre 2019

La sicurezza sul lavoro? Diventi materia di studio

La sicurezza sul lavoro? Diventi materia di studio

Approfondimenti
La sicurezza sul lavoro materia di studio nelle scuole. La sicurezza sul lavoro come percorso culturale di prevenzione. Come una formazione continua, che accompagni i giovani nella crescita preparandoli al domani, quando saranno adulti. E quando da adulti entreranno nel mondo del lavoro. «Cultura, sicurezza e lavoro sono tre pilastri su cui può e deve fondarsi l’esistenza di ogni individuo – afferma Andrea Farinazzo, responsabile dell’ufficio nazionale ambiente, salute e sicurezza della Uilm – Abbiamo una legislazione all’avanguardia in tema di sicurezza, ma da sola non basta». Accade spesso che i controlli, le sanzioni arrivino dopo. Dopo la tragedia, dopo la morte di una lavoratrice o di un lavoratore. Negli ultimi dieci anni 17mila persone sono uscite di casa per andare al lavoro e a c
Violenza di genere. Sono 366 i centri antiviolenza in Italia

Violenza di genere. Sono 366 i centri antiviolenza in Italia

Sociale
Sono 366 i centri antiviolenza in Italia, ovvero 1,3 ogni 100 mila donne (over 14). Di questi un terzo si trova in due regioni: Campania e Lombardia. Sono circa 50 mila le donne nel nostro Paese che hanno contattato almeno una volta un centro antiviolenza, circa 33 mila, però, quelle che hanno avviato un percorso. Al nord molto più che al sud. Questi alcuni dati emersi oggi durante la presentazione a Palazzo Merulana dei risultati dell'indagine sui centri antiviolenza condotta dai ricercatori del progetto ViVa, La maggior parte dei centri censiti, ben 280, rimane aperto cinque giorni su sette e in 230 si garantisce la reperibilità notturna. L’84,5% è gestito da privati, il 15,2%, ovvero 51 centri, ha una gestione pubblica. Dai dati emergono una serie di situazioni positive, come l'off