lunedì, Settembre 16

Giorno: 5 Settembre 2019

Nella Capitale aumentano povertà e cassa integrazione

Nella Capitale aumentano povertà e cassa integrazione

Economia e Lavoro
Sono 600 mila le persone che vivono in condizioni di povertà nel Lazio. Di queste 444 mila solo nella Capitale, dove dal 2014 a oggi si è registrato un incremento del 31,3% (+30,9% nel Lazio), superando così l’aumento nazionale che nello stesso quinquennio è pari al 15,6%. I dati, elaborati dalla Uil del Lazio e dall’Eures, dimostrano che i nuovi poveri non sono soltanto persone senza lavoro o che l’hanno perso negli ultimi anni, ma anche lavoratori dipendenti con retribuzioni lorde spesso inferiori alla soglia di povertà relativa, pari a 634 euro (per una famiglia monocomponente). Lavoratori che, secondo l’INPS, ammontano a 250 mila unità solo nella Capitale e contribuiscono, loro malgrado, ad alimentare il fenomeno emergente del cosiddetto working poor. A Roma inoltre si concentra il