sabato, Luglio 20

Giorno: 8 Luglio 2019

Vite spezzate sul lavoro. In cinque mesi 391 morti bianche

Vite spezzate sul lavoro. In cinque mesi 391 morti bianche

Economia e Lavoro
Dietro i numeri ci sono le persone. Ci sono uomini e donne, esseri umani. Ci sono lavoratori e lavoratrici che escono di casa ma che a casa non tornano più. Sono le vite spezzate dagli incidenti sul lavoro. Nei primi cinque mesi dell’anno è accaduto già trecentonovantuno volte. Tante sono state le morti bianche sul lavoro da nord a sud del Paese. La statistica dell’Osservatorio sulla sicurezza sul Lavoro Vega Engineering – elaborata sui dati Inail – rileva un incremento dello 0,5 per cento rispetto allo stesso periodo del 2018. Vite spezzate sul lavoro. Confrontando gli archi temporali si scopre che in questi primi cinque mesi sono aumentate le morti sul lavoro da 271 a 279, mentre sono diminuite quelle in itinere da 118 a 112. Ma complessivamente lo scorso anno erano state 389. Sul lav