sabato, Dicembre 7

Mese: Giugno 2019

Sequestro di beni per 400mila a Mentana

Sequestro di beni per 400mila a Mentana

Cronaca e Attualità
Beni per 400mila euro sono stati sequestrati a un 45enne di Mentana, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti, attualmente ai domiciliari. I Carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno dato esecuzione a un provvedimento emesso dal Tribunale di Roma, su richiesta della Procura di Tivoli. Le indagini patrimoniali hanno consentito di accertare che l'uomo, arrestato il 2 ottobre del 2018, insieme con altre diciassette persone, perché ritenuto responsabile di un ingente traffico di sostanze stupefacenti, avesse la disponibilità, per interposta persona, di beni, il cui valore è risultato sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati al fisco, tali da farne presumere la provenienza illecita. Così sono stati sottoposti a sequestro un immobile, le quote di una società a respons
Il 50 per cento degli omicidi commesso da un familiare della vittima

Il 50 per cento degli omicidi commesso da un familiare della vittima

Cronaca e Attualità
In famiglia si uccide. Lo scorso anno quasi la metà (il 49,5 per cento) degli omicidi volontari commessi in Italia è avvenuto all’interno della sfera familiare o affettiva (163 su 329). E’ la percentuale più alta mai registrata nel Paese. Nel 67 per cento dei casi la vittima è stata una donna. Il rapporto Eures è impietoso: l’ambito familiare costituisce ormai una scena del crimine sempre più diffusa, talmente diffusa da aver contato dal 2000 ad oggi oltre 3500 vittime, 2.264 donne e 1.275 uomini. «L’ambito familiare – dice Fabio Piacenti, presidente dell’Eures - arriva ormai a costituire il contesto omicidiario quasi esclusivo per le vittime femminili, visto l’83,4 per cento delle 130 donne uccise in Italia nel 2018 ha trovato la morte per mano di un familiare o di un partner o un ex».
Cambiamenti climatici. Domani gli attivisti Fridays for future in Campidoglio

Cambiamenti climatici. Domani gli attivisti Fridays for future in Campidoglio

Cronaca e Attualità
Una mozione per dichiarare l’emergenza climatica. Domani  (Venerdì) gli attivisti di Fridays for Future Roma saliranno in Campidoglio. E da lì con un presidio che inizierà alle 16 e trenta chiederanno al Comune di prendere una precisa posizione. «Il 15 marzo e il 24 maggio durante gli scioperi globali per il clima, milioni di giovani in tutto il mondo sono scesi in piazza per chiedere ai governi e alle istituzioni, azioni volte a contrastare i cambiamenti climatici – spiegano gli attivisti - Negli ultimi mesi numerosi Paesi e Comuni in tutto il mondo hanno iniziato a riconoscere l'urgenza di attuare contromisure per fronteggiare l'emergenza climatica. Nonostante il rifiuto del Senato italiano, molte città tra le quali Torino, Milano e Napoli, hanno già approvato mozioni per affrontare i
«Se abbandoni sei complice». Il Comune di Roma in difesa degli animali domestici

«Se abbandoni sei complice». Il Comune di Roma in difesa degli animali domestici

Politica e Società
«Se abbandoni sei complice». Parte così la campagna estiva del Comune di Roma per difendere gli amici a quattro zampe dai gesti crudeli degli umani. A fare da testimonial - insieme con il cagnolino Benji - l'attore romano Stefano Fresi. Oltre mille manifesti sono affissi sul territorio della Capitale, nei punti strategici, per sensibilizzare e responsabilizzare i cittadini. Ci sarà poi una vasta informazione social e spot radiofonici. «Ogni anno promuoviamo questa campagna di sensibilizzazione che mette al centro i diritti degli animali – ha detto la Sindaca di Roma Virginia Raggi, durante la presentazione dell’iniziativa -  Da gennaio a oggi abbiamo accolto più di 810 animali nei due canili comunali di Muratella e Ponte Marconi. Negli stessi mesi, ben 513 esemplari sono stati adottati.
Nel Lazio il 20 per cento dei minori soffre di disturbi neuropsichiatrici

Nel Lazio il 20 per cento dei minori soffre di disturbi neuropsichiatrici

Cronaca e Attualità
A soffrire di disturbi neuropsichiatrici nel Lazio – come nel resto del Paese – sono dal 10 al 20 per cento dei bambini e degli adolescenti, ma solo un utente su due accede ai servizi di neuropsichiatria per una diagnosi, e solo uno su tre ottiene un intervento terapeutico riabilitativo. E’ un quadro desolante quello che è emerso nei giorni scorsi durante un’audizione in commissione sanità al Consiglio regionale del Lazio. «Dobbiamo partire da zero – ha detto Enza Ancona, segretario della sezione Lazio della Società italiana di neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'adolescenza (Sinpia) - Nel Lazio i decreti ci sono ma manca l'attuazione. È finito, ad esempio, nel dimenticatoio il decreto 424 del 2012 sul fabbisogno dei servizi per l'adolescenza, non ci sono le procedure sul decreto 188
Sfratto per l’Associazione Nuova Vita dell’ex Casilino 900

Sfratto per l’Associazione Nuova Vita dell’ex Casilino 900

Sociale
Arriva lo sfratto per l’associazione Nuova Vita, ultimo polo di solidarietà dell’ex Casilino 900, nata venti anni fa, in collaborazione con l’allora settimo municipio e dedicata ai cittadini di etnia Rom. Un’associazione che aveva e ha ancora la propria sede in via Casilina 890/900 dove un tempo c’era un distributore di benzina Eni. “La struttura si trovava in stato di abbandono totale, e dopo la bonifica, abbiamo collocato qui la nostra associazione e ospitato all’interno due famiglie di etnia rom con 17 bambini - racconta il presidente dell’associazione Najo Adzovic - Intorno a loro ci sono comitati di quartieri, assistenti sociali e soprattutto i bambini frequentano le scuole del territorio. I ragazzi più grandi sono stati inseriti nel mondo del lavoro e i capi famiglia lavorano rego
Al Parco del Circeo minacce per il comandante dei forestali

Al Parco del Circeo minacce per il comandante dei forestali

Cronaca e Attualità
Minacce e intimidazioni al parco del Circeo. Tre taniche di liquido infiammabile e una lettera minatoria per il comandante dei carabinieri forestali di Sabaudia sono state ritrovate al mattino nella sede del parco nazionale. Un brusco risveglio, un episodio vile, condannato immediatamente dalla politica. «Un gesto volto a condizionare chi ogni giorno lavora e lotta per la tutela della legalità e dell'ambiente in una zona sotto attacco del malaffare e degli appetiti criminali – commenta il ministro dell’Ambiente Sergio Costa – siamo al fianco dei Carabinieri Forestali che continuamente controllano e presidiano il parco. Stiamo lavorando con tutte le forze politiche per portare a casa nel minor tempo possibile le nomine, proprio a partire da quella del Circeo. È una nuova visione quella c
Scuole insicure. Ad Anguillara 400 bambini senza classe

Scuole insicure. Ad Anguillara 400 bambini senza classe

Cronaca e Attualità
Hanno finito l’anno scolastico ospitati presso altre strutture o, in alcuni casi, in un albergo del posto. Sono i circa 400 piccoli studenti dell’istituto comprensivo di via Verdi, nel centro di Anguillara Sabazia, a due passi dalla Capitale. La loro scuola è stata chiusa con un’ordinanza comunale nel mese di maggio per imminente pericolo ma, a detta dei cittadini e dei genitori interessati, non si sa ancora cosa sarà dei ragazzi a settembre. I dubbi sulla staticità della scuola, un edificio della fine degli anni quaranta, risalgono a due anni fa e così le lamentele da parte della cittadinanza ma, fino a due mesi fa, stando ai racconti dei genitori, nulla era stato fatto. A maggio un sopralluogo tecnico e l’immediata chiusura. Bambini dislocati altrove e famiglie in attesa di risposte.
In vacanza? Sì, ma con un prestito da ripagare in 51 rate

In vacanza? Sì, ma con un prestito da ripagare in 51 rate

Cronaca e Attualità
La vacanza? Difficile rinunciarci. Gli italiani sono pronti a tutto pur di godersi un po’ di meritato riposo. Basti pensare che nei primi cinque mesi del 2019 sono stati erogati oltre 72 milioni di euro in prestiti personali destinati a coprire le spese legate alle vacanze. La stima di Facile.it e Prestiti.it al termine di una indagine, compiuta su un campione di oltre 95mila domande di finanziamento presentate dal primo gennaio al 31 maggio attraverso i due portali. Cresce del 30 per cento la domanda per importi intorno ai 5mila euro ma il 70 per cento delle richieste (il dieci per cento in più sullo stesso periodo dello scorso anno), oscilla tra i due e 5mila euro mentre il peso percentuale di coloro che hanno cercato di ottenere più di 10mila euro è passato dal 22 per cento al 17 per
Sempre di meno e più vecchi. Nel 2050 saremo 58milioni. Parola di Istat

Sempre di meno e più vecchi. Nel 2050 saremo 58milioni. Parola di Istat

Politica e Società
A metà secolo saremo di meno e più vecchi. Il calo delle nascite, l’invecchiamento della popolazione, la perdita di residenti che si sta consolidando ormai da qualche anno, condurrà il Paese a perdere 2,2 milioni di abitanti entro il 2050. Dal 2015 ad oggi siamo già quattrocentomila in meno. E’ un declino demografico costante, basti pensare che sono stati 439mila i bambini iscritti all'anagrafe lo scorso anno, 140 mila in meno rispetto al 2008, mentre i decessi sono aumentati di 50mila unità rispetto a undici anni fa. «Una recessione demografica – spiega Gian Carlo Blangiardo, presidente Istat - di cui si ha memoria nella storia d'Italia solo risalendo al lontano biennio 1917-1918, un'epoca segnata dalla grande guerra e dai successivi drammatici effetti dell'epidemia di spagnola». Le st