sabato, Luglio 20

Giorno: 12 Dicembre 2018

A picco la cassa integrazione nella Tuscia

A picco la cassa integrazione nella Tuscia

Economia e Lavoro
Viterbo è la provincia del Lazio con la più alta riduzione di ore richieste per la cassa integrazione. Un secco -58%. Oltre 40 punti in più rispetto al dato regionale, che si attesta attorno 14%. E quasi venti punti in più se il termine di confronto diventa invece il dato nazionale (-39,8%). Per quanto riguarda le altre province del Lazio, mentre Rieti e Frosinone si piazzano attorno al -40%, 41,9 la prima, 44,2 l seconda, con Roma al 27,2, Latina ha registrato invece un +215,1%. Dati contenuti nell'ultimo rapporto del servizio studi della Uil dedicato alla cassa integrazione. La differenza percentuale è stata calcolata mettendo a confronto il periodo che va da gennaio a ottobre, 2017 a confronto con il 2018. “Segno che la crisi è ormai profonda e ben radicata sul territorio – ha detto