lunedì, Settembre 16

Giorno: 11 Dicembre 2018

La guida Michelin per i senza fissa dimora

La guida Michelin per i senza fissa dimora

Sociale
In ogni angolo della città. Nelle estreme periferie come nel centro storico. Cercano un pasto caldo oppure un luogo caldo dove dormire. A Roma la Comunità di Sant’Egidio stima che siano circa ottomila le persone in povertà estrema. «Almeno mila vivono per strada o in alloggi fatiscenti, casali abbandonati, discariche, fabbriche dismesse – ha spiegato Augusto D'Angelo della Comunità di Sant'Egidio a margine della presentazione della ventinovesima edizione di Dove mangiare, dormire, lavarsi, conosciuta come la Guida Michelin dei poveri, e della campagna di raccolta fondi A Natale, aggiungi un posto a tavola». Senza considerare le persone che vivono in occupazioni permanenti e nei campi rom autorizzati, sono 3mila gli uomini e le donne che abitano in luoghi di fortuna all'aperto; 2500 tra