«Tutto era morte e tutti eravamo certi di non sopravvivere»

«Tutto era morte. tutti eravamo certi di non sopravvivere». A ottanta anni dalla promulgazione delle leggi razziali, uno è il monito che si leva più degli altri: non dimenticare. Non dimenticare per evitare il ripetersi dell’orrore. Questo il pensiero più ricorrente nei superstiti, questo il fine della scrittura di Primo Levi o di Liliana Segre, … Leggi tutto «Tutto era morte e tutti eravamo certi di non sopravvivere»